Home In Evidenza Fucci loda la classe forense beneventana :” Se dovessi affidare la mia...

Fucci loda la classe forense beneventana :” Se dovessi affidare la mia vita a qualcuno, sceglierei l’avv. Angelo Leone”

473
0

E’ risaputo ormai che il Dott. Alessandro Fucci, noto commercialista sannita, non si arrende ne tanto meno tiene per se le sue opinioni, questo perchè abituato a fare la differenza.

Alessandro Fucci

E’ coinvolto da oltre 4 anni in un cavillo giudiziario ad opera di terzi, che lo tengono legato al Tribunale di Benevento.

Tra le continue riserve e le perdite di tempo la mia persona è appesa ad una sentenza che vedo sempre più lontana, l’ho raccontato ormai diverse volte, ma questa volta faccio un altro genere constatazione, se è vero che il Foro di Benevento contiene personaggi di dubbio spessore e fattezza, è anche vero che si possono incontrare persone pregiate come l’Avv. Angelo Leone che oltre ad essere un avvocato con delle capacità requisitorie eccellenti, è la persona più professionale e seria che io abbia avuto l’onore di incontrare.”

Il Dott. Fucci ritiene essere stato preso di mira da una giustizia malata e lumaca che appende ad un filo molto sottile la vita delle persone senza un apparente motivo.

“Ho fondato un’associazione che si occupa principalmente dei casi di malagiustizia ed errore giudiziario, perché io stesso ne sono stato la prima vittima. I Tribunali sono vortici infernali senza ritorno, chi ha la sfortuna di capitarvici rischia di non uscirne sano. Aslimitaly in futuro quando sarà finito il mio tempo, lotterà al mio posto, per questo motivo l’ho fondata!”

All’interno di questa storia, che ha il sapore dolce- amaro, Fucci trova il buon umore di raccontarsi attraverso la professionalità dell’avv. Leone: “Quando entro presso gli uffici dell’Avvocato Leone, sento che la mia vita è in buone mani, ma nonostante il suo spessore certificata ovunque, resta umile con i piedi per terra, senza pavoneggiarsi, senza dialogare con la stampa pe ri brillanti risultati che giornalmente consegue. Questo è il livello a cui ambire, questi sono gli esempi virtuosi da seguire. Almeno se i Tribunali lasciano i giudici liberi di riservarsi mesi e anni, con avvocati preparati come Leone, c’è speranza anche per noi vittime di un sistema malato!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui