Home Comunicati Stampa DE FILIPPO : L’ENNESIMO ESPONENTE DEL PARTITO DEL SILENZIO

DE FILIPPO : L’ENNESIMO ESPONENTE DEL PARTITO DEL SILENZIO

396
0

Siamo abituati ormai in Italia ad una classe politica boriosa, superficiale e allergica al confronto. Quando si parla di politica qui si parla di escort, di parenti raccomandati e di tutto quello che ruota intorno agli argomenti seri, quelli importanti e dei quali ci piacerebbe ascoltare qualche parere in più, soprattutto da parte di chi chiede al popolo di ricoprire il ruolo di loro rappresentante .

Il Sindaco di Maddaloni De Filippo non fa eccezione in questo senso. Come Associazione è nostro compito scandagliare gli angoli oscuri della politica , portare alla luce problematiche che vengono nascoste sotto al tappeto e spesso siamo incappati davanti ad un muro di silenzio . A Maggio si decideranno le sorti politiche di una Città che da anni combatte con i problemi più disparati: povertà, servizi essenziali inesistenti, camorra, ma il peso di queste problematiche è tutto sulle spalle dei cittadini, incolpevoli agnelli sacrificali sull’altare della vanagloria dei politici locali.

L’aspetto più grottesco di questa campagna elettorale è quello legato all’inevitabilità , al destino apertamente nero ed ineluttabile che Maddaloni dovrà affrontare . Si perché ad oggi i sondaggi portano De Filippo vincitore , ancora una volta , inspiegabilmente. Noi ci chiediamo allora: esiste un’alternativa? Ha senso schierarsi dalla parte dei più deboli, del popolo , quando quel che si otterrebbe sarebbe solo l’essere andati contro la parte vincitrice? Secondo noi si, ha senso ! Anzi è l’unica opzione valida.

Queste parole apparentemente poco concrete acquistano sostanza se rapportate alla nostra indagine più famosa, diventata ormai di dominio pubblico e pane quotidiano per gli avvoltoi : la viabilità. Dal 2017 oramai Presidente di Aslimitaly, Alessandro Fucci, si è apertamente esposto contro le politiche inesistenti a protezione della viabilità di una Città che è un nodo di passaggio per ben due provincie : Caserta e Benevento.

Aslimitaly ha ricercato documenti, fatto inchieste, scritto articoli per arrivare alla fine ad una calma inquietante, ad un silenzio forzato e voluto dall’attuale primo cittadino di Maddaloni. A questo punto , alla fine dei giochi, noi ci schieriamo apertamente col candidato Sindaco Crimaldi , un uomo tutto d’un pezzo, un politico assennato e che è a tutti gli effetti l’unica speranza concreta per un futuro più luminoso per Maddaloni e di rimbalzo , per tutti cittadini campani che devono forzatamente passare per Maddaloni .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui