Home Cronaca Migranti, barcone ribaltato in Libia: 17 salvati, 30 dispersi

Migranti, barcone ribaltato in Libia: 17 salvati, 30 dispersi

101
0

Alarm Phone segnala che sul barcone alla deriva con 47 persone a bordo diverse persone sono annegate, mentre i sopravvissuti sono stati soccorsi da un mercantile, e accusa l’Italia di aver ritardato consapevolemente i soccorsi.

Non tarda la replica di Roma, con il ministro degli Esteri Antonio Tajani che ribadisce: “No a strumentalizzazioni. I nostri uomini non lasciano nessuno in mare senza soccorso”. La guardia costiera precisa: “Diciassette persone sono state tratte in salvo, trenta i dispersi”. E sottolinea: “Siamo intervenuti anche se fuori dalla Sar Italiana, gli altri erano inattivi”. L’imbarcazione era stata individuata al largo della Libia e l’Ong aveva detto: “Sono esausti e ancora in mare, a combattere il vento e le condizioni meteorologiche avverse”. Intanto arriva un allarme dagli 007 italiani sulla situazione esplosiva delle imminenti partenze dalla Libia. Oltre 685mila migranti sarebbero pronti a imbarcarsi per raggiungere le coste italiane. La cifra è emersa nel report sull’immigrazione che viene inviato settimanalmente al governo. Intanto, altri 3 corpi di vittime del naufragio di Cutro sono stati recuperati dai soccorritori: sono due bambini e un uomo. Il bilancio delle vittime sale quindi a 79.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui