Home Benevento “Meraviglie Sannite” si prepara alla Pasqua: km 0 a tavola

“Meraviglie Sannite” si prepara alla Pasqua: km 0 a tavola

158
0

La gamma dei prodotti “Meraviglie Sannite” rappresenta una importante integrazione di filiere produttive del Sannio, i cui principi ispiratori sono la qualità, la salvaguardia ambientale e la sicurezza alimentare.
Per i lievitati, e per i biscotti dolci e salati, le materie prime utilizzate sono il vino “Falanghina del Sannio DOP”, ricco di antiossidanti e di importanti componenti minerali, che conferiscono profumi e sentori tipici, il miele di “Sulla”, che con la sua qualità, espressa da molecole, a potente azione antiossidante, gioca un ruolo fondamentale sulla eccellenza, e l’olio Extravergine di Oliva, la cui scelta è frutto di una attenta selezione basata sui profumi fruttati e la quantità di polifenoli ed antiossidanti.
L’azione sinergica degli antiossidanti dell’olio, del miele e del vino, caratterizza i prodotti, contribuendo alla qualità sensoriale unica e riconoscibile dal consumatore, trasferendo i benefici degli stessi sotto il profilo salutistico.
La conservazione è affidata al ruolo svolto dagli antiossidanti naturali contenuti nella materia prima, la shelf-life è fissata in base al potere.

I prodotti a km 0

Il principale vantaggio di questi nostri prodotti sta nel fatto che abbiamo sostituito il classico burro con l’olio Extravergine di Oliva, che è ricco di polifenoli e vitamina E, ad effetto antiossidante, sostanze che contrastano i radicali liberi. Inoltre, soprattutto l’acido oleico, apporta acidi grassi monoinsaturi, in grado di far diminuire il livello di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue e di far aumentare invece quello buono (HDL).
Il vino bianco, poi, della qualità Falanghina del Sannio IGP, è tra i vini bianchi che possiede un contenuto maggiore di sostanze polifenoliche, così come il miele di Sulla, che possiede potente azione antiossidante.

Queste sono le vere eccellenze delle aree interne campane che vanno preservate.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui