Home In Evidenza DDL ZAN: LA CASELLATI SE NE LAVA LE MANI,MA E’ COLPA DI...

DDL ZAN: LA CASELLATI SE NE LAVA LE MANI,MA E’ COLPA DI RENZI

331
0
ddl zan

“La mia decisione, per quanto legittimo contestare, ha delle solide fondamenta di carattere giuridico.”

Così la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, ha motivato in Aula la decisione di concedere il voto segreto sulla proposta di non passaggio agli articoli relativa al ddl Zan.

 “La discrezionalità diventa arbitrio se non ci sono parametri e riferimenti.”

Così la Casellati si toglie di dosso, secondo lei, l’errore madornale che ha fatto concedendo lo scrutinio segreto per la tagliola sul ddl Zan.

I FATTI

L’aula del Senato ha approvato la proposta di Fdi e Lega di non passaggio agli articoli presentata sul ddl Zan.

154 voti a favore, 131 contro e 2 astenuti.

“Se la ‘tagliola’ dovesse passare la legge sarebbe morta, spero che la presidente Casellati non conceda il voto segreto”. Queste le parole del senatore del Pd, Alessandro Zan.

Ma lo stesso Zan, non ricorda però, di quando il leader di Italia Viva, pur di portare a casa la legge, aveva proposto delle leggere modifiche agli articoli: 1,4,7.

Non ricorda nemmeno che aveva gridato “allo scandalo” per la proposta della compagine riformista di Renzi.

Quando Renzi, aveva presagito che al Senato, senza le modifiche da lui proposte e che per giunta Salvini avrebbe approvato non generando così “la tagliola”, la legge si sarebbe arenata.

E ancora,quando Renzi aveva anticipato che il Senato avrebbe potuto concedere lo scrutinio segreto perchè il regolamento lo prevede su argomentazioni etico- sociali.

E infine quando Renzi, disse, che con lo scrutinio segreto, i franchi tiratori si sarebbero nascosti molto bene.

Dunque ..

Matteo Renzi is the new Cassandra!

“Cassandra era quella mitica profetessa, figlia del re Priamo , che prediceva la distruzione di Troia senza essere mai creduta.”

L’EPILOGO

Si è persa un’occasione, perchè è prevalsa l’arroganza di chi ha creduto di poter far a meno del dialogo e della mediazione.

Un testo condiviso era possibile.

Sarebbe bastato mediare.

Oggi avremmo dato tutela a chi la attende già da troppo!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui