Home CAMPANIA BOOM DI MISURE CAUTELARI A SALERNO: COINVOLTO CONSIGLIERE REGIONALE

BOOM DI MISURE CAUTELARI A SALERNO: COINVOLTO CONSIGLIERE REGIONALE

211
0

Un terremoto giudiziario si è abbattuto sulla città di Salerno.

In queste ore gli agenti della Squadra Mobile di Salerno, agli ordini del vice questore Marcello Castello, stanno eseguendo dieci misure cautelari nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica, guidata dal procuratore capo Giuseppe Borrelli. Tra i destinatari delle misure cautelari c’è anche Giovanni Savastano (detto Nino) consigliere regionale della Campania ed ex assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno. Gli indagati sono accusati a vario titolo di turbata libertà degli incanti, induzione indebita, associazione per delinquere ed un caso di corruzione elettorale. Il tutto sarebbe legato alla concessione di appalti pubblici nella città di Salerno e, in particolare, quelli legali al verde pubblico. Nell’inchiesta sono coinvolte 29 persone: oltre alle 10 destinatarie delle misure cautelari, ci sono altre 19 che sono indagati liberi. La notizia ha subito fatto il giro della città, alimentando fibrillazione soprattutto negli ambienti della politica.   

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui