Home Benevento BENEVENTO: INDICATORI DEMOGRAFICI AI MINIMI TERMINI

BENEVENTO: INDICATORI DEMOGRAFICI AI MINIMI TERMINI

249
0

L’Istat ha completato il calcolo degli indicatori demografici relativi al 2020: per Benevento, senza mezzi termini, sono pessimi. E “pessimi” è una valutazione inequivocabile se si considera che la maggior parte degli indicatori aggiornati restituiscono il peggior dato degli ultimi 20 anni. 
Il tasso di natalità del 2020 è, infatti, il peggiore degli ultimi 20 anni, scendendo a 6,7: cioè il numero di nuovi nati in rapporto alla popolazione residente (moltiplicato per mille) è a 6,7, mai così in basso negli ultimi 20 anni (nel 2001 per intenderci era a 9,1). 
Il tasso di mortalità è il più alto negli ultimi vent’anni: a 12,9 e cresce addirittura di un punto in un solo anno (nel 2019 era all’11,9), e non basta naturalmente solo il covid a spiegare un tasso di mortalità che raggiunge il suo massimo storico e sale di un punto in un solo anno. 
Rallenta per via del covid il saldo migratorio, che scende da -6,5 (per ogni mille residenti) a  -5,2 in un anno: quello di Benevento però resta il saldo migratorio più “pesante” dell’intera Campania.

E ha toccato il minimo storico nel 2020 anche il tasso di fecondità totale, cioè la media del numero di figli per donna: scende a 1,15 la provincia di Benevento. 

Un quadro pessimo, evidentemente, proprio mentre si vota in molti comuni e mentre ci si appresta a gestire una mole di fondi importante, quelli realtivi al Piano di Resistenza e Resilienza, che non potrà prescindere dal cercare di invertire una rotta che sembra inesorabilmente intrapresa: temi veri e improcrastinabili, quelli dettati dall’emorragia demografica descritta sopra, sui quali ci si gioca, definitivamente, il futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui