Home Benevento GIOVANI IN FUGA:IMPIETOSA CLASSIFICA DEL SANNIO-Denatalità e sempre meno emancipazione giovanile-

GIOVANI IN FUGA:IMPIETOSA CLASSIFICA DEL SANNIO-Denatalità e sempre meno emancipazione giovanile-

29
0

Se volete avere un bambino abituatevi all’idea di fare i salti mortali, specie se non assistiti dal welfare familiare. Se siete donne, abituatevi all’idea di dover rinviare il più tardi possibile la maternità. Se siete anziani, o dovete occuparvi di un anziano, magari disabile, abituatevi a fare i conti con la scarsità di servizi di assistenza.
E’ il quadro che viene fuori dalle classifiche generazionali del Sole 24 Ore, un nuovo spaccato sulla qualità della vita nelle varie province italiane.
Naturalmente le statistiche, ed è una precisazione da fare obbligatoriamente ogni volta che si tratta materiale di questo tipo, non consegnano verità assolute, ma indicatori, numerici, da guardare con attenzione.
Cosa emerge per il Sannio? Un balzo all’indietro deciso, negli ultimi cinque anni, per tutto ciò che attiene i servizi all’infanzia e le politiche giovanili e un passo in avanti piccolo, apprezzabile in quanto passo in avanti ma comunque di poco conto, sul fronte dell’assistenza agli anziani.
 

BAMBINI E allora dalle statistiche emerge il quadro che è sotto gli occhi di tutti giornalmente: la denatalità nel Sannio è galoppante, perché la provincia di Benevento è una di quelle dove il saldo migratorio giovanile è più alto (102 esima su 107 province), dove la disponibilità di posti al nido pubblico è tra le più basse d’Italia (su 100 bambini tra 0 e 3 anni solo 8 troveranno posto in un nido pubblico), dove si diventa mamme molto tardi (intorno ai 33 anni) e dove le scuole, quanto a strutture, sono tra le meno attrezzate d’Italia.
E pensare che il dato è peggiorato significativamente, secondo il Sole 24 ore, rispetto al 2016, con il Sannio che ha perso addirittura 10,4 punti percentuali nell’ambito delle politiche per l’infanzia, ed oggi è 96esima su 110 province.
 

GIOVANI. Meglio, sembrerebbe, sul fronte giovanile, ma i dati qui sono da prendere con le pinze: il Sannio è 67esimo, un onorevolissimo centro classifica, anche in base all’ottima performance dell’imprenditoria giovanile, 15esimo in Italia per concentrazione d’imprese guidate da under 25. Attenzione però: il dato è anche influenzato dal dato basso della disoccupazione giovanile (14 esima)…che però dovrebbe fare il paio con il numero di neet, giovani che non studiano, non lavorano e non cercano occupazione e col saldo migratorio che vede Benevento 102 esima su 107 province.
Anche qui il passo indietro, in 10 anni è stato evidente: 7,4 punti percentuali persi sul fronte delle politiche govanili.
 

ANZIANI. E’ l’unico settore in cui Benevento fa un passo in avanti (+1,9 per cento negli ultimi cinque anni), ma è il posto più basso occupato nelle classiche (98/107): balzano agli occhi i giudizi pessimi per la mancata assistenza agli anziani disabili (103esima per spesa per trasporto disabili), la mortalità per demenza e malattie del sistema nervoso (103esima), il numero bassissimo di geriatri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui