Home Cronaca FIGLIUOLO E LE PRIORITA’: DI CHI CI SIAMO DIMENTICATI E CHI INVECE...

FIGLIUOLO E LE PRIORITA’: DI CHI CI SIAMO DIMENTICATI E CHI INVECE ABBIAMO SOPRAVVALUTATO?

472
0
Figliuolo e le priorità

Fonte episodio sky tg 24

Figliuolo e le priorità:“Dobbiamo uscire da questa situazione. Anche ieri 469 morti. Dobbiamo venirne fuori. L’età media delle vittime è ottant’anni, ma ora sta scendendo a 65. Bisogna fare in fretta. Ecco qual è lo spirito dell’ordinanza con cui abbiamo imposto la priorità agli anziani, checché ne dica qualche presidente di Regione. Dobbiamo proteggere i più esposti, se non facessimo di tutto per riuscirci saremmo dei criminali”.

Così il commissario all’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo su ‘La Stampa’.

Permetteteci di fare un punto della situazione a riguardo,secondo un nostro punto di vista, ma anche una evidente defezione dell’organizzazione delle famose “categorie” della campagna vaccinale:

-in questi mesi abbiamo scoperto che fa parte di una categoria fragile chi assume 2 farmaci al giorno per una delle patologie più diffuse al mondo, ovvero il diabete, e va bene;

-in questi mesi abbiamo scoperto che chi soffre di asma non va inserito nelle categorie fragili a meno che non utilizzi l’ossigeno, è abbastanza singolare visto che il Covid si riduce ad una polmonite interstiziale, non credete sia necessario immunizzare PRIMA chi manifesta una debolezza respiratoria? No, si immunizza, SOLO, chi usa già l’ossigeno a chi non lo usa lo intubiamo prima, e poi lo immunizziamo;

-in questi mesi abbiamo scoperto che chi ha un organo in meno, non è una categoria fragile;

-in questi mesi abbiamo anche scoperto che un ultra ottantenne rischia di più, rispetto ad un 50 enne che lavora, per esempio, nei trasporti pubblici.

Insomma, si potrebbe continuare fino allo sfinimento.

Con l’immenso rispetto che nutriamo per il Comandante Figliuolo, senza il quale probabilmente, la logistica del piano vaccinale, non sarebbe mai cambiata e chiaramente migliorata, pensiamo che debba rivedere le priorità, così come ha già ha affermato, in parte, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella sua intervista a Porta a Porta.

Vincenzo De Luca, a Porta a Porta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui