Home Benevento Cara Sig.ra Sandra Lonardo, ad ogni modo complimenti !

Cara Sig.ra Sandra Lonardo, ad ogni modo complimenti !

41
0

“Nel Sannio io più votata di Meloni”.


“Stati Uniti d’Europa è il primo partito della città di Benevento con il 24,36 per cento. Grazie ai beneventani che continuano ad alimentare anche con il consenso politico i risultati raggiunti dall’Amministrazione comunale”.

E’ la dichiarazione della Sig.ra Sandra Lonardo Mastella, candidata con Stati Uniti d’Europa nella circoscrizione Italia meridionale. “In nessuna provincia d’Italia – spiega la Sig.ra Lonardo Mastella – Stati d’Uniti d’Europa ha raggiunto i numeri raccolti nel Sannio: oltre il 15%, sono un record con 12 punti sopra la media nazionale del partito. Sono stata la donna più votata in provincia di Benevento: con 12mila 750 preferenze ho superato la premier in carica Giorgia Meloni che a livello nazionale è andata oggettivamente fortissimo, ma qui nel Sannio ne ha ottenute 10.487: più di 2mila meno di me. Gli oltre 28mila voti ottenuti in Regione Campania, a mani nude, senza apparati di potere alle spalle e con la sola forza di una rete di amici e sostenitori, sono un risultato strepitoso e confermano che le truppe mastellate erano, restano e saranno forza determinante nella definizione degli equilibri politici, elettorali e aritmetici in vista delle prossime elezioni regionali”.

La Sig.ra Sandra Lonardo Mastella evidenzia che “resta il rammarico per il mancato raggiungimento del quorum del 4%: nel Sud è stato ampiamente superato, ma a livello nazionale no. Si rammarichi più di me chi ha seminato vento per raccogliere tempesta, aggravando le divisioni e adoperandosi più per disfare che per fare. E riflettiamo insieme sul terribile dato dell’astensionismo: un elemento di riflessione, più che allarmante, per chiunque sia impegnato nella res publica”, conclude la Sig.ra Sandra Lonardo.

Mi dispiace per Lei. Sinceramente. Qui nel Sannio conosciamo tutti il valore di cui Lei è dotata, la simpatia, l’onestà, la coerenza politica di chi, latore di cultura, ha impreziosito il territorio con il suo agire attivo e concreto. Mi duole sapere che una persona come Lei, meritevole molto più di tanti candidati, non andrà a Strasburgo. Mi consenta, La prego, di fare tesoro di questa vittoria di Pirro, e di lasciare lo schieramento attuale. Il problema della Democrazia, è l’ inevitabile partitismo che sminuisce le persone in ragione di programmi generici, quanto poi, da che mondo è mondo, è il candidato il vero perno delle elezioni. Purtroppo il Sig. Renzi non gode, dopo le vicissitudine che lo hanno visto protagonista, della fiducia degli italiani. Le persone hanno votato Lei, cara Sig.ra, non Stati Uniti d’Europa. Lo consideri come un pregio di cui pochissimi possono vantarsi. Le auguro ancora successi che valorizzino pienamente la sua persona. In uno schieramento diverso, magari.

Plus Ultra!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui