Home Cronaca Ponte ponente ponte P

Ponte ponente ponte P

31
0

Crollato un ponte a Baltimora in seguito a impatto con nave mercantile.

Governor Wes Moore Delivers His First State of the State Address

USA. Il governatore del Maryland Wes Moore ha dichiarato lo stato di emergenza a causa del crollo del ponte Francis Scott Key(in foto) di Baltimora, in seguito all’impatto di una nave cargo mercantile “Dali” battente bandiera di Singapore.
    “Abbiamo messo in piedi un team composto di varie agenzie per far arrivare rapidamente risorse federali fornite dall’amministrazione Biden, mentre continuiamo a restare in contatto con chi provvede ai soccorsi e a valutare e rispondere a questa tragedia”, ha detto Moore.

Ho eseguito alcune ricerche, e ho scoperto una cosa inquietante. Sapevate che Baltimora è gemellata proprio con Genova?

Il destino ha un senso dell’humor davvero nero, entrambe le città hanno vissuto la stessa esperienza del crollo dei loro ponti.

l ponte Francis Scott Key di Baltimora, nello Stato americano del Maryland, è crollato nella notte in seguito all’urto con una nave cargo battente bandiera di Singapore.

Tratte in salvo 2 persone, una ventina ancora i dispersi. L’impatto col pilone portante è avvenuto intorno all’1:30 del mattino (le 6:30 in Italia).

La nave mercantile aveva “perso propulsione”(in gergo) mentre lasciava il porto, avvertendo le autorità che stava perdendo il controllo. Lo riporta la Abc citando la Cybersecurity and Infrastructure Security Agency. “La nave aveva informato il ministero dei Trasporti del Maryland di aver perso il controllo e che una collisione col ponte era possibile”, afferma la rete tv.



Le squadre di soccorso hanno stabilito che ci sono veicoli sommersi nel fiume Patapsco, ma non è ancora chiaro quanti siano: lo ha detto in una conferenza stampa il capo dei vigili del fuoco della città, James Wallace, come riporta la Cnn. “Il nostro sonar ha rilevato la presenza di veicoli sommersi”, ha affermato Wallace: “Non li abbiamo ancora contati”. In precedenza i media statunitensi avevano parlato di almeno sette veicoli precipitati nel fiume.

Il ministro dei Trasporti dello Stato del Maryland ha confermato che al momento del crollo vi erano operai sulla struttura senza precisarne il numero. Gli operai stavano eseguendo alcune riparazioni del manto stradale quando il mercantile “Dali ” ha urtato un pilone provocando il crollo del ponte. Sul ponte si trovavano anche alcuni automezzi precipitati in acqua, in seguito individuati dai sonar dei vigili del fuoco.


“Questa è una tragedia inconcepibile... i nostri pensieri vanno alle persone coinvolte”, lo ha dichiarato il sindaco di Baltimora, Brendon Scott, in una conferenza stampa sul crollo del ponte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui