Home Cronaca Caso Orlandi, il fratello Pietro per otto ore in Vaticano

Caso Orlandi, il fratello Pietro per otto ore in Vaticano

179
0

Per la prima volta il fratello di Emanuela Orlandi, Pietro, insieme all’avvocato Laura Sgrò, ha incontrato in Vaticano il promotore di giustizia Alessandro Diddi, che alla fine dello scorso anno ha riaperto l’inchiesta sulla scomparsa, il 22 giugno del 1983, della quindicenne figlia di un commesso della Prefettura della Casa pontificia.

È stato un lungo colloquio, durato più di otto ore. “Sono sereno, ho potuto verbalizzare nomi e cognomi di tutte le indagini fatte privatamente”, ha detto Pietro Orlandi. “Abbiamo parlato di tante cose – ha riferito -, della famosa trattativa Capaldo, del trasferimento di Emanuela a Londra, di pedofilia, degli screenshot dei messaggi di cui siamo entrati in possesso. Ho visto la volontà di fare chiarezza e non fare sconti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui