Home Benevento NUOVI AUTOBUS A BASSO IMPATTO AMBIENTALE A BENEVENTO

NUOVI AUTOBUS A BASSO IMPATTO AMBIENTALE A BENEVENTO

190
0

Mezzi più comodi per gli utenti, ma soprattutto a basso impatto ambientale. Presentati così questa mattina in via Santa Colomba i cinque nuovi autobus in dotazione alla Trotta Bus, l’azienda che si occupa del servizio di trasporto pubblico a Benevento.

Taglio del nastro presso il deposito di via Santa Colomba con l’assessore alla Mobilità, Luigi Ambrosone e il sindaco Clemente Mastella che ha ribadito l’importanza “per la qualità dell’aria dei nuovi mezzi. Abbiamo cambiato il 90 per cento della flotta degli autobus urbani, ci sono autobus che risalivano al 2003, è una rivoluzione”.

Poi assicura: “A marzo inizieranno i lavori alla stazione e ci sarà anche lì una fermata per gli autobus che arrivano da fuori che dovremmo contemperare con le esigenze di quelli urbani”.

Mastella: “Rompere isolamento”

 

“Le difficoltà sono ovunque, le persone prendono poco gli autobus”, commenta il primo cittadino che cita il rapporto ‘Pendolaria 2023’ di Legambiente e ricorda la “Cancello – Benevento, spero che si recuperi subito, perché il nostro tentativo – assicura – è di rompere finalmente questo isolamento sia attraverso il Pnrr per quanto riguarda la Napoli – Bari e della Bari – Benevento – Roma”. Ma “anche la Valle Caudina per noi è importante, ma gli utenti sono oggi in difficoltà”.

Poi ribadisce: “Se c’è la qualità prendi l’autobus diversamente la gente si dissuade. Così come collegare chi arriva dalla città e chi viene da fuori provincia sarà importante”.

Appello ai cittadini

A ribadire l’importanza per l’ambiente, ma anche per gli utenti dell’arrivo dei nuovi mezzi l’assessore Ambrosone che rivolge però un appello ai cittadini per un maggior utilizzo del trasporto pubblico. “Sono autobus di ultima generazione, per cui avremo meno inquinamento”, evidenzia il delegato alla Mobilità: “Abbiamo rinnovato la flotta automobilistica, da domani tutte le linea saranno effettuare con mezzi di ultima generazione. Questo significa garantire un maggior comfort agli utenti, ma per gli operatori. Ma ai cittadini chiedo di poter utilizzare sempre più il trasporto pubblico locale che significa non solo una riduzione delle spese per le famiglie anche meno inquinamento, meno impatto ambientale”.

Il futuro del servizio di trasporto pubblico locale

Ma sul futuro del servizio Ambrosone spiega: “Sono in corso di ultimazione delle fasi di procedura della gara regionale, essendo la Regione che detiene la delega al Trasporto pubblico locale. Ci sarà continuità del servizio di trasporto e noi ci auguriamo sempre con maggior efficienza”. Poi ribadisce: “Il servizio ha avuto una crescita notevole”, ma sui ritardi nei pagamenti registrati nei mesi scorsi l’assessore assicura: “Ad oggi i lavoratori hanno percepito tutti gli stipendi”. Ed ancora sempre in merito al servizio garantito: “Abbiamo rimodulato le linee, rinnovato la flotta e arriveranno altri autobus. Puntiamo ad vere ulteriori chilometri a fronte di quelli attuali per collegare altre zone della città”.

Fonte: Ottopagine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui