Home Cronaca Napoli:34 anni,muore per lavorare

Napoli:34 anni,muore per lavorare

283
0

Francesco Martino, operaio di 34 anni, è morto in un incidente sul lavoro avvenuto all’interno di una ditta di Pomigliano d’Arco (Napoli) che si occupa della manutenzione di mezzi pesanti. L’incidente avvenuto alla Sater è accaduto sabato ma solo ora è stato reso noto. La vittima stava lavorando alla riparazione di un mezzo per il trasporto dei container quando si è staccato un braccio meccanico che lo ha travolto in pieno. Indagano i carabinieri.

Per il 34enne, benchè immediatamente soccorso, non c’è stato nulla da fare. E’ morto sul colpo. Sul posto i carabinieri del nucleo investigativo del gruppo di Castello di Cisterna. La salma è stata trasferita all’istituto di medicina legale per l’autopsia. Sull’episodio è stata aperta un’inchiesta.

Sindacati in rivolta: “Sono omicidi sul luogo di lavoro” – “Gli omicidi nei luoghi di lavoro, perché di questo si tratta, non trovano adeguate risposte da parte degli organi preposti al controllo. Basta chiacchiere: bisogna introdurre per queste fattispecie il reato di omicidio colposo. Bisogna punire in modo esemplare chi nell’organizzazione del lavoro è imprudente e poco attento alla vita e alla salute dei lavoratori”. E’ quanto afferma il segretario generale della Fillea-Cgil di Napoli, Giovanni Passato, in merito alla morte dell’operaio a Pomigliano d’Arco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui