Home Cronaca BAMBINO ROM DENUNCIA LA FAMIGLIA PER LE VIOLENZE

BAMBINO ROM DENUNCIA LA FAMIGLIA PER LE VIOLENZE

293
0

Le botte, le minacce, la paura. Poi la richiesta di aiuto per porre fine al suo incubo. “Mi picchiano con violenza. Da quattro anni. Ora basta prendeteli”. Sono queste le parole pronunciate da un bambino rom di 11 anni davanti ai carabinieri della caserma di San Basilio, a Roma, ai quali ha raccontato di essere trattato come uno schiavo dalla madre e dai fratelli.

Per lui niente scuola, ma una quotidianità fatta di calci e pugni se si rifiutava di chiedere l’elemosina e di cercare ferro e rame nei cassonetti della spazzatura. Al piccolo era impedito anche di riposare: “La mamma mi picchia se mi addormento” ha detto, mostrando lividi e segni delle violenze subite. La donna si trova ora nel carcere di Rebibbia.

Fonte: TGCOM 24

Qui articoli aggiornati su Economia,Politica,Imprese

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui