Home Cronaca Chi è Baradar? Il nuovo “re” dell’emirato islamico

Chi è Baradar? Il nuovo “re” dell’emirato islamico

293
0

Dopo la presa di Kabul del 15 agosto, i talebani hanno reso noto che a breve verrà dichiarata la rinascita dell’Emirato Islamico dell’Afghanistan, già alla guida del Paese dal 1996 al 2001. Nelle ultime ore si discute su chi sarà alla guida del Paese tra i leader degli “studenti coranici”. Tra i nomi in ballo spicca quello di Abdul Ghani Baradar.

In un’intervista a Reuters, un alto funzionario talebano, Waheedullah Hashimi, ha spiegato che il nuovo presidente dell’Afghanistan non sarà il capo supremo dei talebani, Haibatullah Akhundzada. Akhundzada è stato responsabile della Giustizia durante gli anni dell’Emirato. Nato a Kandahar, figlio di un teologo, la sua laedership è stata rafforzata dalla promessa di lealtà ricevuta da Al-Qaeda, che lo ha definito “l’emiro dei credenti”.

La struttura di potere delineata da Hashimi appare simile a quella in vigore durante il primo governo dei talebani, dal 1996 al 2001: l’allora capo supremo, il Mullah Omar, restava nell’ombra e la gestione dell’amministrazione statale era in mano a un consiglio di fedelissimi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui