Home In Evidenza Google, dipendenti rientreranno in ufficio da metà ottobre con obbligo di vaccinazione

Google, dipendenti rientreranno in ufficio da metà ottobre con obbligo di vaccinazione

311
0

Google posticipa il ritorno in ufficio per la maggior parte dei suo dipendenti a metà ottobre attuando una politica per richiedere a tutti di essere vaccinati, nel tentativo di combattere la diffusione della variante Delta del Covid. In un’email inviata a più di 130mila dipendenti, il ceo Sundar Pichai ha spiegato che “vaccinarsi è uno dei modi più importanti per mantenere noi stessi e le nostre comunità in salute”.

L’azienda punta a riportare la maggior parte dei lavoratori in ufficio dal 18 ottobre, invece che dal 1 settembre. 

“Questa estensione ci darà il tempo di tornare al lavoro fornendo flessibilità a coloro che ne hanno bisogno”, ha scritto Pichai nella email. Il regolamento sul vaccino sarà adattato per aderire alle leggi e regole di ogni Stato e verranno fatte eccezioni per ragioni mediche e categorie protette.

Non è chiaro quanti dei lavoratori di Google non siano ancora stati vaccinati, anche se Pichai ha descritto il tasso come alto. La decisione di Google di estendere il lavoro a distanza segue una mossa simile di un altro colosso, Apple, che ha recentemente spostato i suoi piani di ritorno in ufficio sempre da settembre a ottobre.

E’ la terza volta che Google posticipa la data di riapertura completa dei suoi uffici. Mentre la maggior parte delle aziende sta pianificando di riportare i propri dipendenti almeno un paio di giorni alla settimana, altre aziende nel settore tecnologico hanno deciso di lasciare che i lavoratori svolgano il proprio compito da remoto in modo permanente.

Il rapido aumento dei casi nell’ultimo mese ha spinto poi più funzionari della sanità pubblica a sollecitare misure più rigorose per aiutare a superare lo scetticismo e la disinformazione sui vaccini.

L’obbligo del vaccino dal mese prossimo California riguarda oltre 240mila dipendenti governativi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui