Home In Evidenza Australia intende restare chiusa fino a metà 2022

Australia intende restare chiusa fino a metà 2022

490
0

L’Australia intende mantenere chiusi i propri confini fino alla meta’ del prossimo anno, nonostante le pressioni per riaprire il Paese ai viaggiatori stranieri, sigillato da marzo 2020 a causa della pandemia di Covid. “Per tutto il percorso saremo guidati dai consigli medici” e “dalla consulenza economica”, ha dichiarato il primo ministro Scott Morrison in un intervento in tv. La prospettiva ha suscitato scontento nell’opposizione che ha attaccato la “sostenibilita’” a lungo termine del piano di riapertura: “Ci trasformera’ in un avamposto eremita”, ha denunciato Tim Wilson, parlamentare del Partito Liberale. L’Australia e’ stato il Paese dove l’epidemia di coronavirus e’ stata controllata meglio, proprio grazie alla chiusura delle frontiere, insieme a un sistema efficace di tracciamento dei casi. In tutto, nel Paese da circa 25 milioni di abitanti ci sono stati poco meno di 30 mila contagi e 910 morti. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui