Home Cronaca RECOVERY PLAN,ANAS: DIFFICILE ACCEDERE A FLUSSI SIGNIFICATIVI

RECOVERY PLAN,ANAS: DIFFICILE ACCEDERE A FLUSSI SIGNIFICATIVI

497
0

Redazione 04 febbraio 2021

“Il Recovery fund rappresenta una straordinaria occasione” ma per il settore infrastrutturale viario, “il meccanismo di accesso ai fondi del Recovery pone una serie di articolati limiti che hanno reso difficile intercettare flussi significativi”. Lo afferma l’amministratore delegato dell’Anas, Massimo Simonini, in un’audizione sul piano di ripresa e resilienza alle Commissioni Bilancio e Ambiente della Camera. Simonini cita in particolare la “tempistica di spesa degli investimenti fissata con orizzonte 2026 che riduce fortemente le possibilità di impiego dei finanziamenti del capitolo Recovery”. Attualmente Anas, nell’ambito del recovery fund, “ha avuto accesso a 450 milioni di euro per strumenti innovativi per la sicurezza delle opere d’arte, la classificazione e gestione del rischio ed il monitoraggio tecnologico”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui