Home Cultura NAPOLI: “SALVATOR MUNDI” RITROVATO

NAPOLI: “SALVATOR MUNDI” RITROVATO

324
0

Redazione 18 gennaio 2021

Era in un appartamento di Napoli il “Salvator Mundi”, dipinto di scuola leonardesca trafugato due anni fa dalla cappella Muscettola nel capoluogo partenopeo, dove è stato ricollocato. Il quadro, che risale al XV secolo, faceva parte di una collezione custodita nel museo “Doma” della Basilica di San Domenico Maggiore. Fermato per ricettazione il proprietario dell’appartamento in cui il quadro è stato rinvenuto dagli uomini della Squadra mobile.

Il “Salvator Mundi” napoletano richiama il più celebre dipinto omonimo al quale si ispira e del quale cui si erano perse le tracce negli ultimi 24 mesi. L’autore è sconosciuto, mentre è ben noto come arrivò a Napoli: l’ambasciatore Giovan Antonio Muscettola, esponente della famiglia partenopea e consigliere dell’imperatore Carlo V, lo acquistò durante una missione diplomatica a Milano. La città della Madonnina era nota per la sua solida scuola leonardesca che cercava di riprodurre lo stile del Da Vinci. Con ogni probabilità fu proprio a Milano che Muscettola lo vide e lo acquistò.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui