Home In Evidenza Scuola: Crisanti, riapre al buio,inaccettabile non avere dati

Scuola: Crisanti, riapre al buio,inaccettabile non avere dati

320
0

Redazione 7 Gennaio 2021

“Si riaprono di nuovo le scuole al buio. Credo sia inaccettabile che dopo quattro mesi dall’implementazione delle misure di contenimento ancora non abbiamo dati per capire se hanno funzionato o meno”. Il professor Andrea Crisanti si è espresso cosi’ intervenendo a Sky Tg24 sulla ripresa delle lezioni in Italia. Lo scienziato, ordinario di microbiologia all’Università di Padova, ha lanciato in questo senso una proposta: “Io prenderei un distretto scolastico in ogni zona, gialla, arancione o rossa, e aspetterei 20 giorni per vedere quello che succede. Aprirei le scuole in una provincia per vedere se queste misure funzionano, perché così abbiamo dei numeri. In queste aree farei test rapidi, questa volta, a tappeto, per capire se il virus si trasmette, così avremmo dei numeri per capire cosa dobbiamo fare”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui