Home DIRITTO Fratoianni vuole stravolgere i diritti

Fratoianni vuole stravolgere i diritti

22
0

Il segretario nazionale di Sinistra Italiana lancia apertamente la sfida di arrivare a Palazzo Chigi. «Vogliamo governare il Paese – esordisce – per ridare centralità alla Sanità e alla scuola pubblica, per alzare gli stipendi, per il diritto all’abitare». E per farlo, aggiunge, «dobbiamo crescere, con continuità, con intelligenza, e organizzare questa crescita». «Ne discuteremo con Europa Verde, ne discuteremo ancora noi. Ma dico da subito: nessuna torsione organizzativa. Lo propongo in modo esplicito: non voglio un dibattito ombelicale per mesi, voglio parlare al Paese. Vogliamo costruire una sinistra nuova, abbiamo iniziato e non ci fermeremo».

Fratoianni pone come punto essenziale del programma del futuro governo della sinistra quello «di fare del diritto ad abitare un diritto esigibile, per un paese in cui chiunque si possa sposare con chi vuole, per un paese in cui chi nasce qui è italiano». Per rendere ancor più chiaro il messaggio Fratoianni attacca la Meloni che nei giorni scorsi aveva parlato di «istigazione a delinquere» da parte di chi giustifica l’occupazione abusiva (e senza titoli) degli alloggi messi a disposizione dei meno abbienti. «Non accettiamo lezioni sulla casa da un governo che ha smontato il fondo affitti, da un governo che ogni giorno che è passato lo ha impiegato per inventare un nuovo reato e aumentare le pene».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui