Home Politica Biden insiste a rimanere in sella

Biden insiste a rimanere in sella

24
0

Doveva essere il vertice del suo trionfo a livello internazionale per aver resuscitato e rilanciato la Nato dopo le minacce del suo predecessore Donald Trump.

Invece il summit dell’Alleanza che inizia domani a Washington – presente anche Giorgia Meloni con Crosetto e Tajani, oltre ai vertici del Parlamento – rischia di essere il canto del cigno per Joe Biden in una settimana forse decisiva per il suo destino politico, insieme a quello dell’America e del mondo. Con lo spettro del ritorno di The Donald. Chiuso nell’ostinazione che ha contrassegnato la sua carriera, il presidente continua a respingere i crescenti appelli, pubblici e privati, a ritirarsi dopo il disastroso dibattito tv col tycoon, che ha confermato dubbi e sospetti sulla sua età e sul suo stato di salute.

“Voglio che sappiate, nonostante tutte le speculazioni sulla stampa e altrove, che sono fermamente impegnato a restare in questa corsa, a correrla sino alla fine e a battere Donald Trump”, ha scritto in una lettera ai parlamentari democratici.

E’ il momento di unirsi, andare avanti come un partito unito e battere Trump”.

Un “limbo” o un “purgatorio”, lo definisce qualcuno. Ma per Biden potrebbe diventare un inferno se qualcosa dovesse andare storto.

Deputato dem chiede pubblicamente che Biden lasci

Il deputato dem Adam Smith ha dichiarato pubblicamente che Joe Biden dovrebbe abbandonare la corsa “il piu’ presto possibile”.

Casa Bianca: Biden non è sotto trattamento per Parkinson

Joe Biden non e’ sotto trattamento per il Parkinson: lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre.

Non c’è preoccupazione da alleati Nato su Biden

“Non ci sono segni di preoccupazione da parte dei membri della Nato sulla leadership di Joe Biden”: lo ha detto il portavoce del consiglio per la sicurezza nazionale John Kirby rispondendo ai reporter.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui